Vineyard - Lombardy - Volta Mantovana - Italy
Dalla volontà di combinare settori produttivi di elevato livello qualitativo con momenti di accoglienza contadina dove sia possibile gustare, vivere e godere dei piacevoli effetti offerti dal contatto con la vita agreste, ai piedi della collina morenica, all’inizio della pianura mantovana
Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy
Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma - Lombardy - Volta Mantovana
Italy » Lombardy » Volta Mantovana » Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma
Vineyard Language :
Ai favorevoli caratteri originali dell'ambiente collinare s'aggiungono oggi le tecniche colturali ecocompatibili che Michele Campagnari ha voluto introdurre nella coltivazione dei vigneti. A partire dalla defogliazione e dal diradamento che, nel mese di luglio, sono le scelte coerenti per evitare l'impiego di presidi sanitari: riducendo le foglie, infatti si migliora la ventilazione, diminuisce l'umidità, quindi il rischio di malattie fungine ed i grappoli sono meglio soleggiati mentre il diradamento assicura l'equilibrato rapporto fra superficie fogliare e frutto. Il tutto per produrre i vini della cantina Cà Roma, capaci di raccontare questo territorio, il giardino dei ghiacciai, prossimo al Garda, nell'alta valle del Mincio.

Dalla maturazione in bottiglia si ottengono così i Grandi vini dell'Alto Mincio. A questi s'accompagnano lo spumante Brut millesimato, metodo classico, ottenuto dopo una sosta sui lieviti di almeno 36 mesi, i bianchi delle colline a viticoltura esclusiva ottenuti sulle morene delle ultime glaciazioni e i singolar passiti, fra questi il Cerreto, dei vigneti prossimi alle macchie boschive di roverella. Sono i piacevoli vini della Casa, alcuni da gustare come aperitivo o da snack, altri per accompagnare il pesce di fiume, i piatti della cucina mantovana e le carni rosse, gli ultimi, infine da centellinare come vino da meditazione. E' una collezione per amatori, prodotta con tutta la giovanile passione di Cà Rà Roma.

Dai vigneti allevati a cordone con vegetazione assurgente, i grandi Merlot e Cabernet sono vinificati con tecniche tradizionali. Dalla pigiatura soffice, in ottobre, alla fermentazione nei vinificatori a cappello sommerso in acciaio inox, ai travasi novembrini, fino alla piccola botte in legno, in rovere d'Alier, per l'affinamento dei vini migliori. Cos' nascono il fortunato Festoni e i più recenti monovitigni Montecucco e Montedeifrati, ottenuti con la costante attenzione a scegliere le zone più adatte ai diversi vitigni, a coltivare con tecniche ecocompatibili, ad introdurre e a far memoria dei luoghi di produzione.

NON SOLO VINI

Confettura

La confettura di frutti vari è elaborata da coltivazioni agricole sostenibili, attente all’ambiente e ai prodotti da trasformare. Questa marmellata è sicuramente un prodotto interessante da spalmare sul pane o per la produzione di crostate.


Mostarda

Da una ricetta esclusiva della nonna, Cà Roma ha elaborato questa mostarda mantovana, partendo da ingredienti naturali, come la cotogna e la essenza di senape.
Tagliata a pezzettoni e conservata nel suo liquido naturale è ottima nei piatti classici mantovani, insieme ai bolliti,al formaggio grana o al petto d’oca marinato.
Si consiglia di accostare a tavola il Cerreto passito di Cà Roma.


Gelatine

Cà Roma propone queste gelatine ottenute da mosti di uve chardonnay e merlot selezionati ed elaborati con una ricetta esclusiva. Si consiglia di usarli nelle prime colazioni del mattino spalmate sul pane o su cracker.
L’uso della gelatina di uva nelle prime colazioni è una tradizione nordica e garntisce un sicuro benessere all’organismo, protegge lo stomaco e l’intestino con un ottima integrazione vitaminico-minerale.

Il Miele

Il miele d'acacia
Il miele tarassaco
Il miele di tiglio
Il miele di castagno
Il miele di girasole
Il miele di melata
Il miele di millefiori

Salumi

I salumi sono il frutto di una lunghissima tradizione locale a cui la famiglia Campagnari, sempre attenta alla tutela e alla conservazione di tradizioni locali come è possibile constatare fermandosi ad assaggiare le specialità della cucina, ha attinto.
Si preparano salami e culatelli eccezionali seguendo una ricetta esclusiva per la preparazione del “Salame contadino mantovano” e del culatello “fasciato”.

NELLA ZONA

COLLINE MORENICHE

Il territorio di VOLTA MANTOVANA è dominio, nel Medioevo, dei signori di Mantova: i Bonacolsi prima e i Gonzaga poi; l’abitato si evolve e si difende attraverso cinte murarie che racchiudono anche alcune abitazioni dei Gonzaga; queste durante il Quattrocento divengono un nucleo abbastanza articolato e, dal 1466, con la marchesa Barbara di Brandeburgo moglie di Ludovico, sono oggetto di intensi lavori e trasformazioni per la costruzione del Palazzo. L’edificio, concluso negli anni ’70, diviene punto di riferimento per gli spostamenti dei Marchesi e rifugio ideale quando la città si fa insicura e pericolosa, come durante la peste del 1478. All’inizio del ‘500 esso viene donato dai Gonzaga alla famiglia Guerrieri, nobili giunti da Fermo al seguito di Francesco Gonzaga, che ne manterranno il possesso fino alla metà del 1800. In questo stesso periodo inizia la sistemazione a terrazze del giardino posto fuori dalla fortezza, per il cui allargamento vengono anche utilizzati gli spazi delle fosse difensive; l’area viene sontuosamente arricchita di statue, pergolati, logge, fontane, sviluppando una scenografia solenne e maestosa.

CASTELLARO LAGUSELLO
Fa parte dei BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA.
Si entra nel piccolo borgo dal lato settentrionale attraverso un'ampia porta che era dotata fino al Settecento di un ponte levatoio. Un'alta torre quadrata, detta dell'orologio, sovrasta la porta a sua protezione.Subito s'incontra, inoltrandosi fra le rustiche case, la chiesa barocca dedicata a S. Nicola in cui è custodita una Madonna in legno del Quattrocento. Attraverso i vicoletti laterali in cui regna un silenzio dimenticato, rotto solo dallo zampettare delle galline nei cortili, si giunge alla piazzetta terminale su cui si affaccia l'ottocentesca villa Arrighi, che ingloba un fortilizio padronale con mura di cinta a merli guelfi e bifore, dalle quali si gode una bella vista sul lago e la campagna circostante.

MONZAMBANO Il paese è dominato dall'antico Castello e protetto dalla splendida chiesa, situati in una felice posizione, tale che da essi lo sguardo abbraccia la sottostante valle del Mincio, e più lontano, l'ampio panorama del monte Baldo e delle prealpi Bresciane e Veronesi.

SOLFERINO Nel 1796 fu coinvolta nella battaglia di Castiglione in cui si fronteggiarono Francesi ed Austriaci. Sessantatre anni più tardi gli stessi eserciti, il 24 giugno 1859, combatterono aspramente la famosa battaglia di Solferino, episodio decisivo della II Guerra d'Indipendenza. lasciando sul campo quasi 40.000 tra morti e feriti. I resti di questo cruento episodio sono oggi custoditi nel locale Museo e nell'Ossario. Dall'esempio di solidarietà delle popolazioni locali che, senza distinzione di nazionalità, si prodigarono in un vero e proprio soccorso ricoverando feriti in tutti i paesi più vicini, nacque in Jean Henry Dunant l'idea della Croce Rossa.

CAVRIANA La privilegiata posizione e la sua e la sua difendibilità hanno fatto di Cavriana uno dei più antichi insediamenti dell'uomo italico. Tra il 1000 e il 1200 in parallelo all'inizio della fortificazione del borgo si costruirono, la Pieve e gli oratori di S. Sebastiano e di S. Biagio in Castello

PONTI SUL MINCIO E'un comune di origini medievali, adagiato ai piedi di un castello, storicamente inserito nel sistema dei fortilizi scaligeri. È un paesino dove il tempo sembra essersi fermato, o dove la pace e la bellezza dei posti, invitano anche il turista più frettoloso ad una sosta più attenta, per la storia che si respira, per i paesaggi naturali davvero incantevoli, per la possibilità di praticare sport all'aria aperta e di gustare i prodotti tipici della gastronomia locale, annaffiati da buon vino. La sua campagna è inoltre disseminata di piste ciclabili, che conducono lungo la riva del Mincio, dove è possibile visitare la diga che regola il flusso delle acque in uscita dal Lago di Garda. Oltre al castello si può visitare anche un interessante museo dedicato alle campagne d'Africa. Il piccolo borgo si presta anche ad accogliere chi cerca la pace delle sue colline

VERONA
Dista da noi 30km dove potrete vedere la Casa di Giulietta e Romeo, l’Arena, Castello di Teodorico
BORGHETTO
dista da noi 15 minuti, è un antico borgo molto piccolo dove di può vedere il guado del fiume Mincio che era il più sicuro e comodo a sud del lago di Garda; un antico villaggio di mulini in completa simbiosi con il suo fiume. Un idillio fluviale, con i tre antichi mulini che sembrano nascere dall'acqua. La cosa più bella che offre ai visitatori è appunto un paesaggio naturale di grande respiro e suggestione: le acque del fiume indugiano silenziose tra anse e canneti, dove nidificano numerose specie di uccelli.

VILLAFRANCA
Situato a 20 km a sud ovest da Verona. È in posizione intermedia fra il suo capoluogo di provincia e la città di Mantova. La posizione sull'antica via Postumia e la struttura viaria ad intersezioni perpendicolari testimoniano l'origine probabilmente di accampamento romano. Nel medioevo, in occasione della fondazione da parte del Consiglio dei Rettori di Verona il 9 marzo 1185, assunse le caratteristiche di borgo di confine affrancato dagli oneri fiscali, da cui derivò il nome di villa franca. Nella storia è ricordato per la "Pace di Villafranca" che concluse la II guerra d'indipendenza e per lo scontro che vi si svolse il 24 giugno 1866 nel corso della III Guerra d'indipendenza e al quale prese parte con valore il futuro re d'Italia Umberto I. Il Castello Scaligero di Villafranca di Verona è stato costruito a partire dal 1199, successivamente alla battaglia di Ponti dei Molini (Mantova), e finito nel 1202. All'interno delle mura sono situate sette piccole torri dette "Torresine".Il castello di Villafranca richiama molti visitatori, soprattutto dalle zone limitrofe, poiché al suo interno vengono promosse manifestazioni quali la Sagra dei Santi Pietro e Paolo, la Giornata dell'Arte Studentesca, cinema all'aperto, concerti promossi dalla provincia di Verona e la manifestazione chiamata "Farsatirando", con spettacoli teatrali.
PARCO SIGURTA’

presso il centro abitato di Valeggio sul Mincio, nelle vicinanze del Lago di Garda, a soli 8km da Peschiera.

LAGO DI GARDA
Peschiera del Garda è il primo paese del Lago di Garda che si incontra, dista da noi 15 km e si trova sulla sponda veronese, se si prosegue sulla strada Gardesana si trova Lazise, Bardolino; sulla riva bresciana si trova Sirmione, Desenzano del Garda, Salò.

GARDALAND
è un parco divertimenti italiano situato in località Ronchi del comune di Castelnuovo del Garda, in provincia di Verona. È adiacente al Lago di Garda pur non affacciandosi su di esso.

MANTOVA
dista da noi 22km dove si può visitare Piazza Sordello che accoglie tra i principali edifici monumentali della città, come il Palazzo Ducale, il palazzo Acerbi sovrastato dalla torre della Gabbia, il palazzo Bonacolsi, il palazzo Vescovile (detto anche palazzo Bianchi) e il Duomo.
Piazza Erbe dove trovate la romanica Rotonda di San Lorenzo, la Torre dell'Orologio, il Palazzo della Ragione e si chiude con Palazzo Broletto (o del Podestà).
Vineyard Details

Vineyard Name : Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma
Vineyard Country : Italy
Vineyard Region : Lombardy
Vineyard Town : Volta Mantovana
Vineyard Owner Name : COLLINE MORENICHE
Vineyard Submitted By

Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma
COLLINE MORENICHE
Strada Colli Sud 5/C
Lombardy
Volta Mantovana
Italy
Tel : +39 0376 803128
E-mail : info@caroma.it

More Pictures
Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy
Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy Az. Agr. Agrituristica Cantina Ca´ Roma Vineyard by COLLINE MORENICHE  - Vineyard Country: Italy - Vineyard Region: Lombardy

Next Vineyard Back to previous page Back to Restaurant Guide


Suggested Recipes

Wine Suggestions

Suggested Restaurants

Book Suggestions


Reviews » Write Review » Read Reviews (0)
My Favourites » Add To Favourites » View My Favourites

Selected Restaurant

Restaurant in Budapest XII, Hungary

VADASPARK ÉTTEREM
Restaurant in Budapest XII, Hungary

More...
List your Restaurant for FREE...


Food Products

Meat, Meat Products

ROELS FOOD CORPORATION
With each bite of Roel's meat products, consumers are assured that only the best meat from local sources, Australia, and Canada is used and stringent sanitation...
More...
More Products...
List your Food Product for FREE...


Home
Restaurants
Vineyards
Wines
Recipes
Events
Food Products
France  •  Austria  •  Belgium  •  Germany  •  Ireland  •  Italy  •  Liechtenstein  •  Luxembourg  •  Netherlands  •  Portugal  •  Russia  •  Spain  •  Switzerland  •  United Kingdom
Amsterdam Antwerp Barcelona Belfast Berlin Bologna Bordeaux Bremen Bristol Bruxelles
Dublin Florence Frankfurt Geneve Hamburg Lisbon London Luxembourg Lyon Madrid
Milano Manchester München Paris Porto Reims Roma Sevilla Torino Wien
Onlince Since 2009
gourmet@restaurants-guide4u.com
© 2008 restaurants-guide 4u.com. All rights reserved